Non è un segreto: tra i trattamenti di medicina e chirurgia estetica più richiesti ci sono quelli per combattere i segni del tempo. Iniziamo prestissimo, già compiuti i 30 anni a lavorare per evitare che il nostro viso mostri l’effettiva età; sono soprattutto le donne a prendersi cura da subito del collagene e dell’idratazione con creme e maschere specifiche ma negli ultimi anni anche il numero di uomini che scelgono di prendersi cura di sé è in aumento.

Come abbiamo precedentemente accennato, ridurre i segni del tempo sul viso è una vera e propria mission: ma quali sono le soluzioni davvero efficaci? Abbiamo chiesto agli esperti di Juneco alcuni suggerimenti su quali siano i trattamenti da prendere in considerazione.

Filler all’acido ialuronico per combattere le rughe in modo naturale

Una delle prime soluzioni che possiamo suggerirti è il filler con acido ialuronico per il viso: il trattamento che puoi trovare anche nelle migliori centri Juneco è estremamente apprezzato per i suoi risultati rapidi e duraturi ma anche per la sua ripetibilità nel tempo, risultando non invasivo.

L‘acido ialuronico è una sostanza naturalmente presente nella pelle che contribuisce alla sua idratazione, elasticità e volume; con l’avanzare dell’età, la produzione di acido ialuronico diminuisce, portando alla comparsa di segni di invecchiamento. Il trattamento all’acido ialuronico è progettato per affrontare questi segni in modo sicuro ed efficace. Una volta iniettato, agisce come un filler naturale, riempiendo le rughe e le linee sottili, conferendo al viso un aspetto più liscio e giovane. Una delle caratteristiche distintive di questo trattamento è la capacità di fornire risultati naturali e progressivi: il risultato finale sarà un aspetto ringiovanito senza apparire innaturalmente tirato o gonfio.

Il botulino funziona come una bacchetta magica

Le iniezioni di botulino rappresentano uno dei trattamenti più popolari e affidabili per ridurre le rughe causate dai movimenti ripetitivi dei muscoli del viso. Il prodotto agisce rilassando temporaneamente i muscoli sottostanti, riducendo così la tensione che causa la formazione delle rughe e regalando fin da subito un viso disteso e dall’aspetto più giovane. Le rughe sulla fronte, le zampe di gallina intorno agli occhi e le linee tra le sopracciglia possono essere notevolmente ridotte grazie a questo trattamento; non è eccessivamente doloroso ma è fondamentale affidarsi a medici esperti per ottenere un’esecuzione a regola d’arte.

Botulino o acido ialuronico? Quale trattamento preferire

Entrambi i trattamenti offrono risultati efficaci, ma operano in modo diverso, rivolgendo le esigenze individuali. I filler a base di acido ialuronico funzionano riempiendo lo spazio sotto la pelle, creando un effetto di levigatura delle rughe e delle linee sottili; è quindi particolarmente efficace per i segni del tempo che si trovano in zone come le labbra, le guance e le pieghe naso-labiali. I vantaggi di questa opzione includono la capacità di plasmare l’area trattata andando a colpire il punto esatto, offrendo risultati naturali ma soprattutto la durata degli effetti è solitamente compresa tra sei mesi e un anno e quindi può essere ripetuta nel tempo senza effetti collaterali.

Il botulino invece ha come principale caratteristica la sua rapidità d’azione: gli effetti iniziano a diventare evidenti entro pochi giorni dopo il trattamento e raggiungono il massimo risultato dopo circa due settimane; la durata dell’effetto variadai cinque agli otto mesi.