Quando si decide di provare la ricostruzione unghie spesso la scelta che ci si trova ad affrontare è sempre una: meglio il gel o l’acrilico? Non è facile rispondere alla domanda, anche perchè ognuno di questi materiali ha caratteristiche diverse e porta con sé vantaggi e aspetti negativi. Cerchiamo di capire in cosa sono diversi e come valutare la scelta migliore in base alle proprie esigenze grazie ai consigli di Pink ink Milano https://www.pinkink.it/nails-milano/ricostruzione-unghie-milano/ .

L’utilizzo dell’acrilico

L’acrilico è un materiale formato dalla combinazione di un elemento liquido e di uno in polvere. La particolare unione dà luogo a una miscela modellabile che si applica sull’unghie e che, dopo essere stata utilizzata, si asciuga all’aria, senza l’utilizzo di particolari lampade come per il gel. Come per quest’ultimo, non è un materiale tossico e la sua applicazione non comporta rischi per la salute.

I vantaggi dell’acrilico

Utilizzare l’acrilico porta molti vantaggi. Il primo su tutti è la durata maggiore di permanenza sull’unghia. Rispetto al gel, l’acrilico può durare molto più a lungo e non richiede altri interventi da parte dell’estetista per una sua riapplicazione. Ha anche un costo minore rispetto al gel e non prevede l’esposizione delle unghie alle lampade UV.

Gli svantaggi dell’acrilico

Detto questo, scegliere l’acrilico darà un aspetto poco naturale a tutta l’unghia. Inoltre, per applicarlo è quasi sempre necessario rivolgersi all’estetista in quanto, a meno di non comprare prodotti già pronti, ma di dubbia qualità, la sua applicazione non è delle più semplici. Un piccolo fastidio può essere dato dal suo odore acre che una volta asciugato questo scompare.

L’utilizzo del gel

Il gel è invece un materiale viscoso che si fissa grazie all’utilizzo di particolari lampade che possono essere do tipo UV o di tipo LED. Questo materiale porta più vantaggi rispetto all’acrilico ma ha anche costi maggiori e un processo di rimozione più complesso.

I vantaggi del gel

Uno dei principali vantaggi dell’utilizzo del gel sta nella sua facile applicazione. Anche chi è alle prime armi non dovrebbe trovare alcuna difficoltà nell’applicarlo. Da subito si possono notare dei risultati più naturali, che donano all’unghia un aspetto meno artificiale.

Gli svantaggi del gel

Nonostante la sua semplice applicazione, il materiale ha un costo maggiore rispetto all’acrilico e anche una durata minore. Benché dono all’unghia un aspetto più naturale, col tempo tende a rovinarsi e non è semplice da rimuovere. Per questo molte donne scelgono di rivolgersi as un’estetista per farlo.

Gel o acrilico: qual è il migliore?

Come sempre la verità sta nel mezzo. Sono molte le differenze tra i due materiali e la scelta dovrebbe essere effettuata in base a quelle che sono le varie esigenze personali. Chi ha poco tempo, ma vuole unghie più naturali e sempre presentabili potrebbe optare per il gel, spendendo qualcosa in più ma mantenendo unghie più curate.

Per chi invece preferisce affidarsi sempre a un’esperta di ricostruzione unghie e ha più tempo a disposizione, l’utilizzo dell’acrilico è certamente più consigliato. L’ideale sarebbe provare entrambi i metodi e capire quale sia quello più adatto per le proprie unghie.

Di