Montature occhiali: come scegliere quella giusta per il tuo viso

Molte persone che devono indossare gli occhiali per esigenze pratiche e mediche, detestano letteralmente di indossare gli occhiali e non si vedono mai bene. Un vero peccato, perché oggi gli occhiali da vista sono un vero must have! Non a caso anche chi ha 10/10 diottrie capita si faccia fare degli occhiali con lenti senza gradazione per poterli indossare. Gli occhiali sono un accessorio che può cambiare la forma del viso e comunicare molto sul modo di essere.

Proprio per questo motivo, scegliere gli occhiali non è così semplice come si vorrebbe. La verità è che non a tutti stanno bene tutti i tipi di occhiali, ma bisogna saper scegliere la giusta montatura ed il colore. Questa importante scelta ha cambiato i suoi parametri nel corso del tempo, ma è sempre una valutazione che va fatta. Anche le dive di Hollywood studiano il loro viso (o c’è chi lo fa per loro) in modo da selezionare il miglior accessorio di stile. Per alcune persone gli occhiali sono una necessità, per altre sono un accessorio per fare stile. In entrambi i casi bisogna saper scegliere.

montature occhiali montature occhiali

Come scegliere la montatura

Per scegliere la montatura giusta bisogna individuare i punti forti ed i difetti del volto, in modo da valorizzare gli uni e ridurre gli altri. I modelli sono tantissimi e uno più bello dell’altro. I più importanti stilisti propongono ogni anno linee nuove che fanno moda. Con il passare degli anni le forme cambiano, così come i materiali ed i colori. Lo stile è un elemento strettamente personale, che può non dipendere dal viso. Quindi innanzitutto scegliete se vi piace il tartaruga, il nero classico, il sexy, il colorato, l’hypster, il retrò, il moderno. Scegliete bene perché di norma questo modello vi accompagnerà per qualche anno.

montature occhiali

Regola numero 1: l’occhio deve stare al centro della lente

Provate gli occhiali, se l’occhio è al centro ok, altrimenti dovrete scegliere un modello più largo oppure più stretto. Insomma non conta solo la forma del viso, ma anche la distanza fra un occhio e l’altro. Se provate montature occhiali troppo larghe, avanzeranno troppo fuori dai lati del viso. Al contrario, rimarranno troppo all’interno (come se aveste rubato gli occhiali da vista al vostro fratellino di 10 anni!). La montatura occhiali deve incorniciare l’occhio, come un quadro.

montature occhiali

Regola numero 2: occhiali in armonia con le sopracciglia

Le montature occhiali devono seguire la linea delle sopracciglia e non viceversa (via le pinzette quindi). La montatura non deve incrociare o nascondere le sopracciglia, ma accompagnarle, stando leggermente sopra o sotto esse.

Regola numero 3: forma dell’occhiale in armonia con quella del viso

La linea del ponte deve essere simile a quella delle sopracciglia. In linea generale (per capirci) la forma del viso dovrebbe essere contrastante con quella del viso, per creare una situazione equilibrata. Ovviamente ci sono delle eccezioni, ma questa è la regola per la norma. Quindi, un viso ovale, regolare o allungato che sia, potenzialmente sta bene con tutte le montature occhiali. L’unico pensiero in questo caso sono le proporzioni fra l’occhiale e la grandezza del viso. Gli occhiali in stile “occhi di gatto”, quelli più di moda oggi,  allungano il viso.

montature occhiali

Se il viso è tondo, meglio ovviamente evitare le montature circolari, specialmente se sono piccole. Meglio optare per montature di occhiali che accentuano l’attenzione ai lati e sugli angoli. In alternativa ben vengano anche le forme squadrate, che compensano il viso rotondo. Se il viso ha forma di cuore, quindi con la fronte larga ed il mento stretto, sarà necessario puntare a smorzare la zona della fronte e addolcire il mento. Per scaricare la fronte è opportuno scegliere una montatura che presenti una lente allungata verso il basso. Per addolcire la parte bassa del volto invece bisognerà preferire montature dalla forma ovale, per enfatizzare gli occhi. Due opzioni quindi per i visi a cuore: a voi la scelta.

Se i tratti del viso sono squadrati o in presenza di elementi forti, come mandibole importanti e zigomi angolati, meglio scegliere (eccezionalmente) una montatura occhiali che esca dai bordi del viso, con magari una forma arrotondata sugli angoli. Vanno benissimo per esempio le montature sottili e quelle di forma rotonda. Da evitare quelle squadrate e spesse.

Regola numero 4: occhiali e naso

Se il naso è sottile, meglio scegliere una montatura altrettanto sottile, non troppo spessa nella zona del naso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *