I pantaloni a vita alta, il grande ritorno: ma chi può indossarli e come

0
378

I pantaloni a vita alta sono un grande ritorno degli anni Settanta. Li vediamo in negozio in tantissime versioni: stretti e avvolgenti, larghi e ampi, corti, al polpaccio. Ma come si portano e soprattutto chi può portarli?

La moda è un giudice molto severo, a volte propone uno stile o dei capi che purtroppo non stanno bene a tutte. É sempre necessario prendere coscienza del proprio corpo e valutare oggettivamente quando è il caso oppure quando è meglio passare oltre.

É vero che non bisogna ancorarsi al giudizio altrui, ma è anche vero che il ridicolo non è del tutto un’opinione soggettiva. La tendenza per la bella stagione, iniziata già un anno fa è la vita alta. Fortuna vuole che i modelli siano diversi, di conseguenza ogni donna può in questo caso trovare quello che più si addice alle sue forme, anche in base ai colori ed ai particolari.

pantaloni a vita altapantaloni a vita alta pantaloni a vita alta

A chi sta bene?

Se sei una donna formosa è bene che opti per un modello più ampio e per colori non troppo chiari. Questo pantalone sottolineando il punto vita, che dovrebbe essere il tuo punto più stretto, aiuterà a farti sinuosa e a porre l’accento sui tuoi punti forti. Molta più attenzione se sei una donna mela, quindi con le gambe sottili e la parte del busto più larga!

La vita alta in questo caso potrebbe non essere un’amica se utilizzi abiti troppo aderenti, meglio puntare al morbido sopra e sotto. Il pantalone a vita alta ha il potere di appiattire la pancia, ma può anche mettere in risalto i fianchi se sono importanti. Se la tua corporatura è media-normale nulla c’è da dire, se non: che fortuna puoi indossare anche i modelli super skinny!

pantaloni a vita alta
Se c’è qualche morbidezza da nascondere, ecco il trucco: slip modellanti! Grazie a questi slip potete dimenticare i cuscinetti in vita, i pantaloni scenderanno lineari scolpendo le curve e facendovi un vitino d’ape! Un prodotto classico, con un ottimo rapporto qualità prezzo sono gli slip modellanti di Lovable!

 

Scegli di avere un vitino da ape con gli slip Lovable, sono in offerta su Amazon

Come abbinare i pantaloni a vita alta

Il modello a sigaretta con taglio classico può essere perfetto per l’ufficio, per un giro in città e per un’occasione elegante. Per un look da ufficio si può abbinare con un tacco basso o una ballerina, con una camicia o un top infilato dentro. Una bella collana, una bella borsa e il gioco è fatto. Per un giro in centro o un aperitivo si può pensare di abbinare anche un crop top, con un giubbotto in pelle o una giacca di jeans corte o al contrario oversize. In questo caso alcune si concedono anche una comoda sneackers, purché sobria e non troppo sportiva (su questo punto sarei un po’ perplessa, ma lo concediamo). I modelli a sigaretta possono essere lunghi fino alla caviglia o un po’più corti fino al polpaccio. In questo caso attenzione alla ceretta ragazze! Non si facciano brutte figure!

pantaloni a vita alta

I modelli di pantaloni a vita alta skinny in jeans o in tessuto sono ahimé dedicati a chi ha al massimo qualche poco, scarso chilo di troppo. La vita alta stretta infatti mette l’accento sul lato B: lato B importante + vita alta stretta = Big lato B. A meno non sia il vostro obiettivo, lasciate stare. Il pantalone a vita alta skinny se ha un taglio classico, con le pence, può essere perfetto anche in ufficio o portato elegante. Nella versione giorno si adatterà perfettamente ad una camicia o ad un top, mentre per la sera si potrebbe osare un body, un top a fascia sensuale o un crop top, molto rock.

pantaloni a vita alta pantaloni a vita alta pantaloni a vita alta

*Le informazioni in questo pagina sono da considerarsi a titolo informativo e non sostituiscono in nessun modo il consulto da parte di un medico. Le persone e le loro testimonianze che in alcuni articoli riportiamo parlano anche di risultati straordinari, essendo però le persone diverse tra loro, non si possono garantire per tutti gli stessi risultati. Lookdafavola.it non può essere ritenuto responsabile circa l’accuratezza, la completezza o le informazioni fornite: recensiamo prodotti di cui non siamo né i produttori né i fornitori diretti, in caso di problematiche sui prodotti recensiti sarà necessario contattare il produttore o il fornitore.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here