Invitata ad un matrimonio: idee originali per un look di stile

Per una donna un invito ad un matrimonio vuol dire “occasione per comprare abiti nuovi” e “osare”. Di solito la caccia al capo prezioso inizia diversi mesi prima e una volta acquistato rimane immacolato nell’armadio, provato e riprovato (sempre con attenzione e delicatezza) più volte con particolari differenti per trovare la formula giusta e vincente che si desidera.

Questo è quello che fanno donne di qualunque età, che come invitate ad un matrimonio danno vita ad una sorta di red carpet stile hollywoodiano. Il gusto però ogni tanto inciampa purtroppo, dall’elegante si passa al volgare o comunque all’inadatto. Vestiti troppo scoperti, troppo corti, mise troppo aderenti per fisicità troppo importanti o trasparenze inopportune, scollature da fuoco, abbinamenti che fanno la guerra fra loro sono solo alcuni mostri che si possono trovare alle cerimonie.

Tutto questo accade quando si cerca di evitare lo spauracchio del “banale” e dello “scontato”. Ogni donna, anche come invitata ad un matrimonio, vuole distinguersi, colpire ed essere ogni volta diversa e di classe: d’altronde le foto scattate rimarranno per sempre e saranno mostrate negli anni a tutti.

Una mise di classe, fresca e che può stupire: la camicia

Chi l’ha detto che la camicia al matrimonio è solo per gli uomini? Sfatiamo questo mito! Ci sono camicie da donna preziose e di estrema eleganza, perfette anche per la donna alle cerimonie!

Per scegliere l’outfit adatto è necessario che una donna sia consapevole di cosa si adatta al suo corpo o meno. Con un seno molto prosperoso per esempio, bisogna fare attenzione alle scollature, che possono risultare osé, così anche per le aderenze e la lunghezza della gonna. Anche se quindi sembra un po’ ridicolo è bene muoversi davanti allo specchio per vedere l’effetto che fa, tenendo conto che ad un matrimonio è tutto amplificato. L’abito è sempre in voga come mise da matrimonio, forse troppo, e proprio per questo c’è sempre di più la voglia di cambiare e trovare qualcosa di nuovo.

Uno dei capi tornati sulla cresta dell’onda per la donna alle cerimonie, è la camicia. Ovviamente non parliamo della camicia stile ufficio, ma delle camicie in voile, in seta, in tessuti preziosi e morbidi che si adagiano con delicatezza sul corpo. I modelli e i tagli sono moltissimi, così come gli scolli ed i colori. Tutto dipende dalla corporatura, dall’età e dai capi con i quali si indossa. Un must ultimamente è il completo pantaloncino o pantalone lungo a vita alta e giacca corta stile Chanel.

I colori sono di solito chiari e sobri (quelli di tendenza della stagione), i tessuti preziosi con fili dorati o argentati, oppure con stampe fiorite. Ricordiamo di non abbinare fantasie diverse: la fantasia si abbina con la tinta unita. In alternativa al completo c’è anche la classica, intramontabile, fatale: longuette al ginocchio. Il tubino è sempre vincente e con una camicia che gioca (con sobrietà) sulle trasparenze o in seta è perfetta. Così anche una gonna stile anni ’50, ma in un bel tessuto prezioso, magari con una fantasia fiorita. In tutti i casi ricordiamo che non possono mancare tacchi e pochette (o clatch) alla mano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *