Sudorazione eccessiva: cause, soluzioni e outfit per conviverci

0
539

Diverse persone soffrono di iperidrosi, ovvero di un’eccessiva produzione di sudore, che può essere circoscritta o diffusa. Si tratta di una condizione che può provocare non pochi disagi. Di norma, quella che interessa alcune zone specifiche del corpo, come le ascelle, le mani, i piedi e la fronte, è dovuta a predisposizioni caratteriali (eccessiva timidezza, rabbia, timore) o allo stress, mentre quella generalizzata può essere la conseguenza di alcune patologie, come l’obesità, i disturbi tiroidei, la menopausa, il cancro, le malattie che interessano il sistema nervoso o endocrine.

I rimedi da adottare per combattere l’iperidrosi

sudorazione eccessivaPer combattere il problema dell’eccessiva sudorazione è fondamentale:

– consultare un medico per cercare di capire da che cosa sia scatenata e il rimedio più adatto da adottare;

– curare la propria igiene personale con detergenti neutri. Un’ottima abitudine da fare propria è quella di portare sempre con sé un deodorante antitraspirante, ovvero in grado di controllare i canali da cui viene rilasciato il sudore. Sono da evitare, invece, quelli spray a base di alcol, che possono produrre irritazioni.

Nel caso in cui il sudore sia dovuto ad un’eccessiva occlusione dei pori è bene attuare dei trattamenti di esfoliazione della pelle, almeno due volte la settimana, utilizzando prodotti a base naturale (che contengano avena, limone, sale marino). Consigliati sono anche i bagni di vapore che eliminano le tossine responsabili dell’occlusione dei pori;

– seguire un’alimentazione sana, scegliendo con attenzione quali cibi mangiare. Di norma è bene consumare alimenti ricchi di calcio (yogurt, frutta secca, spinaci) poiché aiutano a regolare la temperatura corporea, ma anche frutta e verdura, in quanto, essendo facilmente digeribili, riducono il lavoro di scomposizione e metabolizzazione attuato dall’organismo. Da evitare, invece, sono il peperoncino, la caffeina e l’alcol, poiché vanno a stimolare le ghiandole sudoripare. Infine, per ridurre il cattivo odore sarebbe consigliato eliminare dalla dieta l’aglio, la cipolla, nonché i cibi grassi e troppo lavorati.

Che cosa indossare per apparire al meglio anche qualora si soffra di sudorazione eccessiva

Quando si soffre di iperidrosi spesso non si sa cosa indossare per camuffare tale problema. Prima di tutto è bene adottare indumenti morbidi, traspiranti e realizzati con materiali naturali, come il cotone, la canapa, il lino. Sono da evitare, invece, le fibre sintetiche, quali il nylon e il lycra, che non assorbono il sudore. E’ meglio non portare colori scuri. Sono da prediligere, invece, i toni pastello e le tonalità chiare.

Nelle stagioni più fredde è bene vestirsi a strati in modo da ridurre le possibilità che il sudore raggiunga gli indumenti più esterni. In commercio si trovano anche gli assorbenti ascellari in grado di assorbire il sudore, impedendone la fuoriuscita. E’ quindi possibile avere un look curato pur soffrendo di tale disturbo, basta saper fare le scelte giuste!

Le regole per chi ha problemi di sudorazione eccessiva

Per sentirsi a proprio agio bisogna seguire queste regole:

  • Lavarsi spesso evitando saponi troppo aggressivi e farlo con acqua tiepida.
  • Depilare regolarmente le ascelle, visto che la peluria ostacola l’igiene e favorisce il cattivo odore.
  • Se si suda tanto, se possibile, indossare sotto agli indumenti una canottiera di cotone, da cambiare anche più volte al giorno se necessario.
  • Evitare abiti sintetici che producono calore, privilegiando tessuti naturali come la seta o il lino.
  • Cercare di avere una leggera ventilazione, con ventagli o pale e ventilatori sul soffitto.
  • Meglio evitare condizionatori per prevenire sbalzi troppo drastici che possono far incrementare la sudorazione. O al massimo tenere una temperatura non troppo bassa.
  • Curare la propria alimentazione: stare leggeri fa sudare meno. In particolare evitare cibi salati.
  • Meglio bere bevande a temperatura ambiente o tiepide piuttosto che fredde. Queste creano uno sbalzo termico che fa aumentare il sudore.
  • Usare antitraspiranti, ma con cautela, per non ostruire i pori di uscita delle ghiandole sudoripare.

Come evitare le macchie di sudore: quando l’abito può aiutare

Se le temperature lo consentono, indossare una t-shirt sotto alla blusa permette di evitare di bagnare il tessuto e di vedere quindi gli aloni sotto al braccio. Uno scudo segreto quindi contro gli aloni. A questo proposito vestirsi a strati è un altro sistema che funziona nel medesimo modo. É sufficiente un giacchettino leggero o un coprispalle per nascondere il problema.

In alternativa, quando è caldo si possono adottare dei tamponi assorbenti. In commercio ci sono infatti dei tamponi adesivi (patch) che si applicano sugli abiti senza danneggiarli. Stando a contatto con la pelle permettono quindi di assorbire il sudore evitando gli antiestetici aloni. Questi prodotti sono ipoallergenici e ovviamente non si vedono sotto ai vestiti, che devono avere almeno una mezza manica.

Risparmia sull’acquisto dei patch anti-sudore su Amazon!

Scegliendo di indossare colori scuri, anche se l’alone c’è non si vede. Al contrario dei colori chiari, come i i pastelli, che invece mettono in risalto la parte umida, non facendo fare bella figura. Un buon compromesso è il beige, che invece tende a nascondere l’alone. Il nemico numero 1? I grigi! Se avete in previsione un evento importante, fate una prova bagnando leggermente il tessuto dell’abito prescelto per capire che effetto avrà sotto alle vostre braccia!

Tenere delle salviette umidificate in borsa è  indispensabile in estate. Esse, infatti, possono essere utili per controllare la propria sudorazione, principale motivo della formazione degli aloni. Queste oltretutto permettono di evitare il problema di eventuali odoro.

*Le informazioni in questo pagina sono da considerarsi a titolo informativo e non sostituiscono in nessun modo il consulto da parte di un medico. Le persone e le loro testimonianze che in alcuni articoli riportiamo parlano anche di risultati straordinari, essendo però le persone diverse tra loro, non si possono garantire per tutti gli stessi risultati. Lookdafavola.it non può essere ritenuto responsabile circa l’accuratezza, la completezza o le informazioni fornite: recensiamo prodotti di cui non siamo né i produttori né i fornitori diretti, in caso di problematiche sui prodotti recensiti sarà necessario contattare il produttore o il fornitore.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here