Unghie a ballerina: come si realizza questo trend di stagione

0
499

Le unghie a ballerina, conosciute anche come coffin shape, sono una delle ultime tendenze nella manicure. Il nome deriva dalla forma dell’unghia che si avvicina a quella della scarpa della ballerina classica o della bara (coffin in inglese).

La tecnica per ottenere delle perfette unghie a ballerina (teniamo la definizione “a ballerina” che è meno macabra) è si smussano i laterali, come in un unghia a mandorla, e si elimina la punta, come in un unghia quadrata. Trattandosi di una forma particolare, i requisiti necessari per ottenerla sono le unghie lunghe. Se non si hanno bisogna ricorrere alla ricostruzione con le tip a forma ballerina. Queste unghie stanno benissimo su tutte le mani, anche a chi ha le mani piccole o un pochino tozze perché riesce a dare un effetto allungante.

Colori per l’ unghia a ballerina

La forma dell’unghia a ballerina si presta ad essere smaltata con colori diversi, sia tenui che delicati. Trattandosi in tutti i casi anche di unghie lunghe è anche possibile osare con dei colori accesi e decisi o fare decorazioni tematiche con glitter e brillantini. Il must per questa primavera e per l’estate 2018, colore di punta per le unghie a ballerina, è il rosa tenue, chiamato anche millenial pink in versione lucida oppure opaca. La manicure nude o quella color latte rende le unghie in questa forma sofisticate.

Tecnica di realizzazione delle unghie a ballerina

La tecnica per avere delle unghie a ballerina su una base naturale è semplice, basta avere unghie lunghe e forti. Per la realizzazione di queste unghie occorre una lima leggera, in vetro o cartone. Alcuni potrebbero vedere questo tipo di forma come un unghia a mandorla senza punta, ma non è così (provato a mie spese). Se si uniscono i lati in un unico punto e poi si taglia la punta le unghie saranno più corte, invece bisogna partire già con l’ottica di questa tipologia di unghie.

Da Glamour.it
  • Inizialmente si parte limando l’unghia lateralmente facendo dei movimenti decisi ma delicati, possibilmente nella stessa direzione. Per avere la giusta inclinazione bisogna tenere la lima in posizione diagonale.
  • Poi si raddrizza la linea in punta, cercando di farla correre ben dritta.
  • Le punte ai lati della squadratura vanno smussate, ma solo leggermente, per evitare di graffiarsi.
  • Procedere con l’applicazione del solito primer, smalto e top coat.

Unghie finte a ballerina

Ricostruzione gel o acrilico

Non tutte le donne hanno la fortuna di avere unghie forti e lunghe, ma non vuol dire che esse debbano rinunciare a farsi questa ultima tendenza sulle dita, infatti si può sfruttare la ricostruzione. La forma tipica di questa manicure è realizzata dopo che il gel oppure l’acrilico si sono asciugati. La limatura in questo caso deve essere fatta con la lima con la grana spessa. La tecnica corretta è quella di dare all’unghia inizialmente una forma quadrata, smussando poi i lati per creare la forma a ballerina. Modellare la forma corretta ancora prima di applicare il gel è da esperte.

Da VanityFair.it

Applicazione delle tips

In commercio ci sono anche le tip già pronte a forma di ballerina, perfette per essere applicate sull’unghia, ma si possono anche limare quelle classiche per dare la forma desiderata. Ci vuole però un po’ di pazienza perché bisogna essere delicate. Per limare le unghie finte è bene utilizzare la lima in cartone, la più leggera per evitare che la tip si stacchi dall’unghia. Il vantaggio della tip è che è molto più economica, anche se la durata è decisamente inferiore rispetto ad altre modalità di ricostruzione.

*Le informazioni in questo pagina sono da considerarsi a titolo informativo e non sostituiscono in nessun modo il consulto da parte di un medico. Le persone e le loro testimonianze che in alcuni articoli riportiamo parlano anche di risultati straordinari, essendo però le persone diverse tra loro, non si possono garantire per tutti gli stessi risultati. Lookdafavola.it non può essere ritenuto responsabile circa l’accuratezza, la completezza o le informazioni fornite: recensiamo prodotti di cui non siamo né i produttori né i fornitori diretti, in caso di problematiche sui prodotti recensiti sarà necessario contattare il produttore o il fornitore.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here