Grani di miglio: creme e rimedi per eliminare i puntini bianchi sulla pelle

0
867
Grani-di-miglio

I grani di miglio sono dei piccoli puntini bianchi che compaiono sulla pelle che risultano piuttosto antiestetici, soprattutto perchè interessano nella maggior parte dei casi la zona del viso. Possono formarsi all’improvviso e a qualsiasi età: non sono altro che piccolissime cisti superficiali piene di cheratina, dalla consistenza piuttosto dura. Le cause dei grani di miglio possono essere di varia natura, ma nella maggior parte dei casi questi inestetismi sono dovuti all’utilizzo di prodotti cosmetici troppo aggressivi o ad una pulizia del viso non adeguata. Nei bambini i puntini bianchi possono comparire anche molto presto, ma in tal caso si tratta di un fenomeno del tutto reversibile che tende a risolversi da solo con la crescita. 

Fortunatamente esiste un modo per eliminare i grani di miglio, ma sarebbe sempre meglio prevenirne la comparsa perchè in alcune aree del viso come per esempio sul contorno occhi intervenire chirurgicamente potrebbe essere rischioso e problematico.

Grani di miglio: i rimedi meno invasivi

Per eliminare i grani di miglio possiamo utilizzare dei rimedi naturali meno invasivi di altri e in un primo momento conviene optare per queste soluzioni. Ci vuole più tempo per far scomparire questi inestetismi ma almeno siamo sicure di non fare danni, specialmente se i puntini bianchi sono nel contorno occhi.Grani-di-miglio

Crema esfoliante

Applicare una crema esfoliante una volta a settimana aiuta a rimuovere i grani di miglio in modo graduale. Non li vedrete quindi scomparire dopo il primo tentativo, ma un po’ alla volta se ne andranno: l’importante è essere costanti. Non occorre acquistare un prodotto specifico: potete preparare uno scrub esfoliante in casa seguendo le nostre ricette.

Maschera alla frutta

Le maschere alla frutta sono eccezionali perchè hanno delle proprietà esfolianti naturali molto interessanti. In alternativa allo scrub quindi potete optare per questa soluzione e applicare delle maschere a base di kiwi, fragole o pomodori 4 volte alla settimana. Anche in questo caso i grani di miglio se ne andranno in modo graduale.

Grani di miglio: bucarli sì, ma lasciate fare all’estetista

Se con i rimedi naturali i grani di miglio non se ne vanno, allora dovete passare alle maniere forti e bucarli con un ago. Si tratta però di un’operazione rischiosa, perchè questi puntini bianchi compaiono spesso e volentieri sul contorno occhi e questa è una zona delicatissima. Non conviene mai optare per il fai da te perchè si rischia di fare un danno irreparabile e di trovarsi con cicatrici ancora più antiestetiche dei puntini bianchi. In tal caso quindi conviene andare dall’estetista, che provvede a bucarli con un ago ed eliminarli all’istante.

Prevenire i grani di miglio

Per prevenire la comparsa di questi puntini bianchi sulla pelle bisogna prestare molta attenzione alla pulizia quotidiana del viso. Come abbiamo accennato infatti una delle cause principali di questi inestetismi è l’utilizzo di prodotti per il make up aggressivi. Bisogna quindi scegliere trucchi e creme di buona qualità e preoccuparsi sempre di eliminarne ogni traccia a fine giornata. Uno degli errori più grandi che si possono fare è quello di non struccarsi e andare a letto con il make up.

Ti potrebbe interessare anche…

*Le informazioni in questo pagina sono da considerarsi a titolo informativo e non sostituiscono in nessun modo il consulto da parte di un medico. Le persone e le loro testimonianze che in alcuni articoli riportiamo parlano anche di risultati straordinari, essendo però le persone diverse tra loro, non si possono garantire per tutti gli stessi risultati. Lookdafavola.it non può essere ritenuto responsabile circa l’accuratezza, la completezza o le informazioni fornite: recensiamo prodotti di cui non siamo né i produttori né i fornitori diretti, in caso di problematiche sui prodotti recensiti sarà necessario contattare il produttore o il fornitore.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here